Share to Facebook Share to Twitter Share to Linkedin 

Articoli più letti

02-05-2009

NON RIESCO A RASSEGNARMI

Miguel, è un nome che suona dolce come un claves. E tu eri una persona...

03-05-2009

SOLTANTO BARBARIE

  Cara Delara Darabi, io non so se tu eri colpevole come ti sare...

18-05-2009

ERA SOLTANTO UN SOGNO

Il barcone veleggiava, sì fa per dire, verso le coste africa...

06-06-2009

LO SPORT PREFERITO

Ci vuole un genio per fare le vere domande- diceva Oscar Wilde- e non ...

9 iscritti

Iscrizione alla categoria

Ricevi le notifiche via email quando un nuovo intervento viene aggiunto in questa categoria.
Certo, in mancanza di meglio è buona anche quella, quando parliamo di cibo e anzi, talvolta, un buon minestrone riscaldato è molto più saporito che non appena sfornato. Ma appunto parliamo di culinaria. Quando invece, come accade di questi tempi, l’immagine ci serve per definire quanto offerto dalla politica, beh, un certo moto di disgusto è inevitabile.
Lo dico sommessamente, ciò che mi incute paura, ciò che mi preoccupa, non sono le esplosioni di violenza criminale fascista come quella accaduta a Macerta; odiosa, terribile, sicuramente condannabile dalla maggior parte delle persone, per l’efferatezza agita.
Te ne sei andata, amica e sorella carissima, senza che potessimo scambiarci un ultimo saluto, ma sono certo che in qualche modo misterioso, magari con il registro del silenzio che era uno dei nostri modi di stare in relazione
Un tempo nelle feste di paese svettava in piazza l’albero della cuccagna; palo liscio e reso scivoloso con sapone o grasso, in cima al quale stavano dei premi, specialmente cibarie.
19 dic 2017

MERAVIGLIARSI

Forse è proprio questo che ci manca, talvolta: la capacità di stupirci. Maciniamo i nostri giorni senza nessun moto dello spirito capace di trarci fuori dalla ordinarietà, quasi che tutto fosse già deciso, definito e non esistesse l’imprevisto, l’imprevedibile in grado di accendere di luce nuova l’esistenza.
29 nov 2017

GIÙ NELLA STIVA

Oggi è quella che si usa definire una giornata uggiosa: una via di mezzo tra autunno e inverno. Una cappa di nubi copre il cielo, scende un nevischio incerto e la vista del paesaggio circostante è molto limitata. Pare somigliare a quanto si respira nel nostro Paese, in piena campagna elettorale nonostante non si sappia ancora bene quando saremo chiamati alle urne.
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Pagina 2 di 58

Contatti

Da:
Oggetto:
Nome:
Messaggio:
Please enter the following
 Help us prevent SPAM!

Accesso riservato

Copyright & Credits

I contenuti di questo sito non possono essere riprodotti, copiati, manipolati, pubblicati, trasferiti o caricati, con nessun mezzo, senza il consenso scritto dell'autore.

E' vietata l'utilizzazione, anche parziale, sia per scopi commerciali che no profit.

Chi avesse interesse ad usufruire di contenuti di questo sito è pregato di contattarmi.


Contatore visite

206315
OggiOggi271
IeriIeri302
Questa settimanaQuesta settimana1498
Questo meseQuesto mese9546
TuttiTutti206315