Share to Facebook Share to Twitter Share to Linkedin 

Articoli più letti

02-05-2009

NON RIESCO A RASSEGNARMI

Miguel, è un nome che suona dolce come un claves. E tu eri una persona...

03-05-2009

SOLTANTO BARBARIE

  Cara Delara Darabi, io non so se tu eri colpevole come ti sare...

18-05-2009

ERA SOLTANTO UN SOGNO

Il barcone veleggiava, sì fa per dire, verso le coste africa...

06-06-2009

LO SPORT PREFERITO

Ci vuole un genio per fare le vere domande- diceva Oscar Wilde- e non ...

Ultima modifica Mercoledì 20 Aprile 2011 15:27
06 giu 2009
LO SPORT PREFERITO
Scritto da Piergiorgio |
Letto 3418 volte | Pubblicato in Il mio blog
Dimensione carattere Riduci grandezza carattere incrementa grandezza carattere
Valuta questo articolo
(0 voti)

Ci vuole un genio per fare le vere domande- diceva Oscar Wilde- e non a torto, a quanto pare. A giudicare dalla banalità con cui vengono trattate tante questioni che hanno a che vedere con il senso più profondo della vita, con i valori più importanti, pare proprio che questo nostro tempo sia caratterizzato soprattutto per l’assenza di domande.


 Domande serie di senso, del perché di certi fenomeni, domande sui valori che dovrebbero informare la nostra vita. Invece abbiamo tante, troppe persone, che hanno per ogni questione una risposta: semplice, sintetica, scontata. E che presume di essere l’unica vera. Lo sport preferito da molti connazionali, mi pare essere quello di non pensare e di affidarsi a mestieranti che pensino anche per loro. In questi non fa breccia alcun ragionamento, per quanto documentato e serio sia, inteso ad avvalorare anche soltanto delle ipotesi, che siano diverse da quelle sostenute dal coro che canta una canzone monocorde. E allora gli stranieri son tutti mascalzoni; i clandestini sono da buttare (a mare) i barboni da rinchiudere in qualche ospizio, le puttane… magari da ammazzare. E pazienza se non sempre si può invocare anche una benedizione.

Contatti

Da:
Oggetto:
Nome:
Messaggio:
Please enter the following
 Help us prevent SPAM!

Accesso riservato

Copyright & Credits

I contenuti di questo sito non possono essere riprodotti, copiati, manipolati, pubblicati, trasferiti o caricati, con nessun mezzo, senza il consenso scritto dell'autore.

E' vietata l'utilizzazione, anche parziale, sia per scopi commerciali che no profit.

Chi avesse interesse ad usufruire di contenuti di questo sito è pregato di contattarmi.


Contatore visite

139649
OggiOggi266
IeriIeri390
Questa settimanaQuesta settimana1090
Questo meseQuesto mese5655
TuttiTutti139649