Share to Facebook Share to Twitter Share to Linkedin 
ott 2013
E-mail
Stampa
PDF

È bello (e più facile) parlare di don Guerrino Zalla ai tempi (nostri) di papa Francesco. L’atmosfera che respiriamo ce lo fa apparire ancora più vivo, più vero.

Crollano, per così dire, ad una ad una le reticenze, i sottovoce, i bisbigli che hanno accompagnato gli anni più «bollenti» della sua vita e quelli più vicini a noi, dopo la sua morte, avvenuta nel 2006. Sì, era stato un «bravo» prete, però…

L’ipocrisia clericale (e di molti laici «contagiati») è sempre attiva e incide profondamente negli stati d’animo e nelle espressioni esteriori quando si «giudica» una persona. […]

Il libro di Piergiorgio Bortolotti ci restituisce, a parer mio, un ritratto autentico, vero, profondo di don Guerrino Zalla, con l’accortezza, non da poco, di farci rivivere anche la «temperie» reale che ne ha accompagnato la vicenda personale e umana, i fatti, le lotte, le attese, le delusioni. Straordinario!

Dalla prefazione di Marcello Farina

Leggi una parte del libro

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Contatti

Da:
Oggetto:
Nome:
Messaggio:
Please enter the following
 Help us prevent SPAM!

Accesso riservato

Copyright & Credits

I contenuti di questo sito non possono essere riprodotti, copiati, manipolati, pubblicati, trasferiti o caricati, con nessun mezzo, senza il consenso scritto dell'autore.

E' vietata l'utilizzazione, anche parziale, sia per scopi commerciali che no profit.

Chi avesse interesse ad usufruire di contenuti di questo sito è pregato di contattarmi.


Contatore visite

648523
OggiOggi88
IeriIeri1225
Questa settimanaQuesta settimana8596
Questo meseQuesto mese11754
TuttiTutti648523