Share to Facebook Share to Twitter Share to Linkedin 
Stagioni
Stagioni

Lo scorrere dei giorni, il passare degli anni e delle stagioni, concorre a comporre la sinfonia della nostra vita. Qualche volta vestiamo i panni di direttore d’orchestra; qualche altra, somigliamo a un unico strumento e, altre ancora, ci ritroviamo spettatori.

0 iscritti

Iscrizione alla categoria

Ricevi le notifiche via email quando un nuovo intervento viene aggiunto in questa categoria.

Sorridi!

Sorridi, qualche volta.

Sorridi al nuovo giorno,

digli che gli vuoi bene,

dillo con i tuoi occhi,

anche se san di pianto.

Ti guarderà diverso;

ti offrirà occasioni

per dirti che non è inutile

il camminare ancora.

Il mondo è così ferito!

Lo siamo tutti quanti,

sembriamo degli automi,

che corrono dietro il nulla.

Gente che si strattona,

si pigia, si sorpassa

Ciascuno pare di fretta

e corre a più non posso;

per arrivare prima:

prima del suo vicino,

prima del famigliare,

prima dell’amico…

… prima, per arrivare…

Tu, fermati, fa’ una pausa;

respira profondamente

Tu fermati e sorridi;

sorridi anche di te stesso.

Sorridi al passante ignaro.

Sorridi a chi ti incrocia.

Sorridi a chi ti saluta.

Sorridi a chi ti ignora.

Sorridi anche all’antipatico.

Sorridi al fiore muto,

alla rondine che stride in alto.

Sorridi alla terra e all’acqua,

sorridi al filo d’erba;

sorridi anche alla lumaca

Sorridi alle stelle in cielo;

dai loro la buona notte:

risponderà la luna,

e un’eco in fondo al cuore.

Martellano nel cuore

e anche nella testa.

Ci svegliano il mattino.

Ci seguono di notte

perfino dentro il letto:

non lasciano dormire.

Riguardano la vita;

gli affanni quotidiani;

il senso più profondo,

del nostro camminare.

Si intrecciano e si avvinghiano

parole,

invocazioni,

suppliche,

sussurri,

grida,

sorrisi,

lacrime,

che ci rimandano gli altri.

Quando si dipanano,

diventano racconto.

Assumono sembianze

che sono sempre umane.

Allora, si fanno luce;

talvolta.

Ma solo per un istante.

Però è quanto basta,

per continuare a vivere.

Titani nell’arena,

si affrontano in duello.

 

Kronos saltella, corre

È tutto un’agitazione.

Procede speditamente,

e non si volta indietro.

 

Kairos, quasi silente,

osserva;

vigila meditando.

 

La storia sospinge Kronos;

Kairos, la commenta e

Illustra.

<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Pagina 8 di 14

Contatti

Da:
Oggetto:
Nome:
Messaggio:
Please enter the following
 Help us prevent SPAM!

Accesso riservato

Copyright & Credits

I contenuti di questo sito non possono essere riprodotti, copiati, manipolati, pubblicati, trasferiti o caricati, con nessun mezzo, senza il consenso scritto dell'autore.

E' vietata l'utilizzazione, anche parziale, sia per scopi commerciali che no profit.

Chi avesse interesse ad usufruire di contenuti di questo sito è pregato di contattarmi.


Contatore visite

228031
OggiOggi118
IeriIeri139
Questa settimanaQuesta settimana1035
Questo meseQuesto mese4285
TuttiTutti228031